Appalti

La violazione del termine di aggiudicazione del Dl Semplificazioni non rende illegittimi gli atti

di Stefano Usai

In breve

Ma incide sulla eventuale responsabilità del Rup in caso di scelta della procedura determinata da intenti dilatori

La violazione dei termini di aggiudicazione, imposti dal Dl 76/2020 come convertito con legge 120/2020, non può comportare l'illegittimità degli atti di gara incidendo unicamente sulla eventuale responsabilità del Rup.
È questa la sintesi della sentenza del Tar Sicilia n. 1536/2021.

La vicenda
Il giudice ha affrontato una serie di...