Amministratori

Niente parere dalla sovrintendenza sull'autorizzazione paesaggistica del Comune, vale il silenzio assenso

di Pippo Sciscioli

In breve

L'istituto ha valenza orizzontale, cioè solo nei rapporti fra pubbliche amministrazioni

Si applica il silenzio assenso in caso di mancato parere della sovrintendenza nell'ambito del procedimento di rilascio dell'autorizzazione paesaggistica secondo l'articolo 146 del Dlgs 42/2004 di competenza comunale. Ne consegue che, decorso il termine di 45 giorni prescritto dal codice Urbani, il Comune può attivare il meccanismo dell'articolo 17-bis della legge 241/1990, introdotto dalla Legge Madia (legge 124/2015) e rilasciare l'autorizzazione paesaggistica in favore del privato richiedente....