Urbanistica

Permesso di costruire in area tutelata, sì al silenzio assenso se c’è l’ok paesaggistico

Il Consiglio di Stato conferma la decisione del Tar Toscana censurando un comune che aveva preteso l’attivazione della conferenza di servizi

di Massimo Frontera

Il proprietario di un edificio nel comune di Monte Argentario ha chiesto il rilascio del permesso di costruire per un intervento in variante a un precedente intervento già assentito. Insieme alla richiesta il proprietario ha presentato anche la relativa autorizzazione paesaggistica, ottenuta dal Comune stesso. Decorso il termine per il silenzio assenso, il proprietario ha chiesto il rilascio della relativa attestazione (ex articolo 20 del Dpr 380). A quel punto il Comune ha comunicato all’interessato...