Regioni

Pnrr, a Milano parte la corsa per i cantieri da 1,1 miliardi

di Sara Monaci

Il 2023 sarà l'anno cruciale per il piano di sviluppo del capoluogo lombardo che vuole sfruttare il traino dei fondi europei per migliorare tre settori: mobilità, cultura, periferie

Il 2023 è l'anno della svolta per gli investimenti del Pnrr, soprattutto a Milano, che sta sfruttando il traino dei fondi europei per migliorare tre settori: la mobilità, la cultura, le periferie. Ma se i cantieri non saranno realmente aperti nel giro di 12 mesi, il rischio è di perdere i finanziamenti. Finora si è parlato di progettazione. Da ora in poi si dovrà iniziare a "costruire", per portare a termine opere e infrastrutture entro il 2026. I Comuni e le città metropolitane in tutta Italia beneficeranno...