Appalti

Tav/2. Revisione trattati e blocco dei bandi: ecco il (complesso) percorso per fermare l'opera

di Alessandro Arona

In breve

Solo una richiesta Italia-Francia potrebbe rinviare i bandi. Per bloccare l'opera serve una legge, ma si rischia l'arbitrato per lo stop al trattato

Se davvero il governo italiano decidesse di fermare la Torino-Lione, quale percorso giuridico dovrebbe intraprendere, visto che sull'opera sono vigenti i trattati internazionali Italia-Francia del 2012 e del 2015, c'è una società mista (Telt) incaricata di realizzare l'opera, c'è un accordo con la Ue (il Grant Agreement del 2015) che impegna l'Italia a utilizzare gli 813 milioni di euro di finanziamento europeo entro tempi prefissati.

Abbiamo cercato di rispondere a questa domanda con l'aiuto di ...