Fisco e contabilità

Preventivi 2023, il calcolo del Fondo crediti fa ancora i conti con le deroghe per la pandemia

di Elena Brunetto e Patrizia Ruffini

Gli enti continueranno a sommare agli incassi in conto competenza anche quelli avvenuti nell'esercizio successivo (in conto residui) ma riferiti ad accertamenti dell'anno precedente

Nel bilancio di previsione 2023-25, l'accantonamento del fondo crediti dubbia esigibilità risente, ancora, degli effetti dell'emergenza da Covid-19.

Gli enti locali, che si apprestano a predisporre il nuovo bilancio 2023/2025, dovranno, infatti, quantificarlo tenendo conto sia delle disposizioni a regime, previste dai principi contabili e, in particolare, delle regole nell'esempio 5 del principio applicato della contabilità finanziaria, sia delle deroghe introdotte dall'articolo 107-bis del Dl 18/...