Amministratori

Illegittima l'ordinanza del Comune che chiude la sala giochi per violazione degli orari di apertura

di Michele Nico

Link utili

Tratto da Top24 e Smart24

L'ente può emettere sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti dei gestori

Nel caso di mancato rispetto degli orari di apertura da parte delle sale giochi, il Comune può emettere sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti dei gestori, ma non anche sanzioni interdittive, dacché l'ente non ha il potere di sospendere il funzionamento degli apparecchi con vincita in denaro posti nella sala giochi inadempiente. Lo ha affermato la Corte di cassazione, Sezione II, con la sentenza n. 19696/2022.

Il fatto
Nel caso di specie, un Comune veneto nel 2016 aveva disposto con ordinanza...