Appalti

Appalti Pnrr, enti locali latitanti sulle procedure antiriciclaggio

di Ivan Cimmarusti

Lo studio Uif. Tra il 2011 e il 2021 Regioni, Province e Comuni hanno istituito solo 151 uffici ad hoc, di cui 35 attivi

Il progetto di appalti del Governo per attuare la ripresa socioeconomica rischia di avere una falla nel punto più strategico: gli enti locali. Regioni, Province e Comuni sono i principali esecutori del maxi-investimento da 235,12 miliardi di euro del Pnrr ma hanno un sistema di prevenzione antiriciclaggio lacunoso e molto limitato. Al punto che da otto Regioni non sono mai giunte segnalazioni sospette, mentre due non risultano aver mai neanche costituito uffici ad hoc.

Prevenzione violata

Per cogliere la portata delle...