Progettazione

Oice, profondo rosso anche a novembre per le gare di servizi tecnici

Lupoi: «Pesanti ripercussioni nel 2024 se non si corregge il codice. Bisogna ripristinare mercato pubblico e libera concorrenza»

di Al.Le.

A novembre è ancora in discesa la domanda di servizi tecnici per le opere pubbliche: promossi 181,2 milioni, -18,4% rispetto a novembre 2022. Nei primi 11 mesi del 2023 i 3,3 miliardi andati in gara corrispondono a un calo del 17,3% sull’anno scorso. Sono questi i dati più significativi rilevati dall’Osservatorio Oice/Informatel a novembre. Le gare per servizi tecnici pubblicate sulla Gazzetta europea sono state solo 58, un così basso numero è dovuto al ricorso al frazionamento artificioso dei bandi...