I temi di NT+Tributi e bilanci a cura di Anutel

L’Arera scalda i motori per le modifiche alle tariffe Tari

di Stefano Baldoni (*) - Rubrica a cura di Anutel

L’Arera avvia l’indagine conoscitiva sui criteri di articolazione dei corrispettivi applicati nel servizio di gestione dei rifiuti urbani.

La delibera n. 41/2024 del 6/2/2024, ha iniziato il processo che dovrà portare l’Autorità al riordino della materia dell’articolazione dei corrispettivi del servizio di gestione dei rifiuti urbani, dando attuazione a quanto previsto dall’art. 1, comma 527, lettera f), della legge 205/2017, ove si affida alla medesima il compito di intervenire sul metodo tariffario.

La deliberazione prende spunto dai risultati delle determinazioni tariffarie che i vari ambiti hanno trasmesso all’ARERA, relativamente al periodo regolatorio 2022-2025, pari ad oltre 6.000, riguardanti più di 52 milioni di abitanti e la quasi totalità dei singoli comuni. Dai dati è emersa l’estrema frammentazione tariffaria, con l’effetto di rendere molto eterogenei i corrispettivi applicati alle utenze, spesso anche tra territori contigui compresi nello stesso bacino di affidamento gestito da un unico operatore. L’eterogeneità riguarda anche i costi del servizio che, in un campione esaminato dall’Arera, variano in un range compreso tra €/t 227 e €/t 567, con una media di €/t 406. Sulla fascia alta e sovente anche oltre sono compresi comuni turistici. Le determinazioni tariffarie esaminate dall’Autorità (corrispondenti a circa 6,5 milioni di abitanti) hanno mostrato che spesso nelle stesse non è specificata la percentuale di ripartizione delle entrate tariffarie tra utenze domestiche ed utenze non domestiche. Ove presente tale percentuale si attesta su di un valore medio del 54% di entrate tariffarie imputate alle utenze domestiche. Tuttavia, non viene spesso indicato il criterio utilizzato per il riparto e, dove riportato, lo stesso risulta basato frequentemente sulla produzione solo presuntiva di rifiuti da parte delle utenze non domestiche che, rapportata alla quantità totale di rifiuti prodotti nell’ambito, permette di determinare la percentuale di ripartizione. Solo raramente la stessa si basa su misurazioni effettive dei rifiuti prodotti, ancorché su base campionaria.

L’indagine conoscitiva avviata dall’Arera, finalizzata ad un futuro intervento nella materia tariffaria, è volta a rilevare i regimi di prelievo che sono stati adottati dalle varie gestioni, i criteri di ripartizione utilizzati per suddividere tra le categorie di utenza domestica e non domestica i costi del servizio da coprire attraverso la tariffa, i valori adottati dei coefficienti di adattamento Ka e Kb per l’attribuzione rispettivamente della parte fissa e della parte variabile della tariffa alle utenze domestiche ed i valori del coefficiente potenziale di produzione Kc e del coefficiente di produzione Kd, rispettivamente per l’attribuzione della parte fissa e della parte variabile della tariffa alle utenze non domestiche; l’attuale sviluppo e le diverse soluzioni eventualmente adottate di misurazione puntuale della quantità di rifiuti prodotti, nonché le modalità di identificazione dell’utenza per l’attribuzione puntuale delle quantità di rifiuti conferiti, eventualmente anche in caso di utenze aggregate; le caratteristiche dell’articolazione dei corrispettivi in caso di adozione di tariffazione puntuale ed i criteri di allocazione dei costi nella struttura articolata alle utenze e ulteriori informazioni sull’organizzazione del servizio di raccolta dei rifiuti.

Il tutto con l’obiettivo di chiudere la rilevazione entro il 30 settembre prossimo. Dopo la riforma del piano finanziario, c’è da aspettarsi novità, quindi, anche sul versante delle tariffe TARI/tariffa corrispettiva.

(*) Vice presidente Anutel

----------------------------------------------

LE PROSSIME INIZIATIVE ANUTEL

CORSI IN PRESENZA

 

21/2/2024 Verona: le novità della finanziaria e della riforma fiscale in materia di tributi locali (9,00-16,00)

22/2/2024 Reggio Emilia - autonomia tributaria e buone pratiche: capacita’ di accertamento e riscossione dalla teoria alla pratica  (9,00-17,00)

27/2/2024 Novara, le novità della riforma fiscale e legge di bilancio (9,00-16,00)

28/2/2024 Casarza della Delizia (Pn), il rendiconto della gestione 2023 (9,00-16,30)

29/2/2024 Abano Terme (Pd), il rendiconto della gestione 2023 (9,00-16,30)

4-5-6-7/3/2024, Desenzano del Garda (Bs): MASTER BREVE SUI TRIBUTI LOCALI 

6/3/2024 Torino: l’attivita’ contrattuale senza rischi nel sistema del codice 36/2023 (9,00-16,30)

6/3/2024 Verbania: la tari e l’aggiornamento dei piani finanziari (9,00-14,00)

12/3/2024 Fossano (Cn): i fabbricati nell’imu: dal contraddittorio all’accertamento (9,00-16,30)

14/3/2024 Siena: il rendiconto della gestione 2023 (9,00-13,30)

19/3/2024 Empoli (Fi): la delega fiscale, le altre novità della legge di bilancio 2024 per i tributi locali e l’aggiornamento del pef rifiuti 2024 (9,00-13,30)

4/4/2024 Pesaro: la delega fiscale, le altre novità della legge di bilancio 2024 per i tributi locali e l’aggiornamento del pef rifiuti 2024 (9,00-16,00)

10-11-12/4/2024 Sede Nazionale ANUTEL, Montepaone (Cz): MASTER BREVE SUI TRIBUTI LOCALI (9,00-16,30)

18/4/2024, Bari: L’attività contrattuale senza rischi nel sistema del codice 36/2023 (9,00-14,00)

29/4/2024 Troia (Fg): rendicontazione, asseverazioni, salvaguardia degli equlibri, i necessari controlli propedeutici per il consolidato e la revisione delle partecipate (9,00-14,00)

6-7-8-9/5/2024 San Michele al Tagliamento (Ve): MASTER BREVE SUI TRIBUTI LOCALI (9,00-16,00)

27-28-29/5/2024 Sede Nazionale ANUTEL, Montepaone (Cz): MASTER BREVE SUI TRIBUTI LOCALI (9,00-16,30)

24-25-26/6/2024 Sede Nazionale ANUTEL, Montepaone (Cz): MASTER BREVE SUI TRIBUTI LOCALI (9,00-16,30)

SUMMER SCHOOL – 10-12/7/2024 Sede Nazionale ANUTEL, Montepaone (Cz): tributi locali: corso di perfezionamento ed aggiornamento professionale

SUMMER SCHOOL – 24-26/7/2024 Sede Nazionale ANUTEL, Montepaone (Cz): corso di aggiornamento per responsabili ed operatori del servizio finanziario

SUMMER SCHOOL – 7-9/8/2024 Sede Nazionale ANUTEL, Montepaone (Cz): tributi locali: corso di perfezionamento ed aggiornamento professionale

SUMMER SCHOOL – 28-30/8/2024 Sede Nazionale ANUTEL, Montepaone (Cz): corso di aggiornamento per responsabili ed operatori del servizio finanziario

 

VIDEOCORSI IN MATERIA TRIBUTARIA/RISCOSSIONE

 

22-23/02/2024: corso di aggiornamento biennale per funzionari responsabili della riscossione gia’ in possesso di qualifica  e nominati ai sensi dell’art. 1 comma 793 Legge 160/2019

12-15/03/2024: corso di preparazione e qualificazione per funzionari responsabili della riscossione

18/3/2024: imposta di soggiorno: evoluzione normativa e modalità di accertamento alla luce delle recenti novità della legge di bilancio 2024 (15,30-17,30)

28/3/2024: imu ed aree fabbricabili nozioni generali ed agevolazioni riservate al comparto agricolo (10,00-12,00)

17-18/04/2024: corso di formazione per messi notificatori legge finanziaria 2007 commi 158, 159, 160, 161 con esame di idoneità

 

VIDEOCORSI IN MATERIA FINANZIARIA

 

26/2/2024: le variazioni di bilancio (10,00-12,00)

27/2/2024: dal GAP al bilancio consolidato, il processo di revisione e razionalizzazione alla lice del D.Lgs 201/2022 (9,30-11,30)

4/3/2024: contabilità armonizzata e gli appalti dopo il parere del mef n. 53/2023 (15,30-17,30)

11/3/2024: le crisi finanziarie: evoluzione e sviluppi (9,30-11,30)

12/3/2024: debiti fuori bilancio e passività pregresse. similitudini e differenze (10,00-12,00)

15/3/2024: il peg e gli obiettivi di gestione alla luce del dm 25 luglio 2023 (10,00-12,00)

25/3/2024: la contabilizzazione e gestione delle entrate del codice della strada (10,00-12,00)

26/3/2024: debiti fuori bilancio (10,00-12,00)

27/3/2024: la gestione dei fondi accantonati e vincolati nel consuntivo 2023 (9,30-11,30)

8/4/2024: dalla contabilizzazione alla rendicontazione delle opere pubbliche nel consuntivo 2023 (9,30-11,30)

22/4/2024: i debiti fuori bilancio: dal riconoscimento alla contabilizzazione (9,30-11,30)

 

VIDEOCORSI ALTRE MATERIE (APPALTI, PERSONALE, PRIVACY, TRASPARENZA)

 

5/3/2024: le principali novità in materia di appalti pubblici e anticorruzione (9,30-11,30)

18/3/2024: l’esecuzione del contratto di beni/servizi (10,00-12,00)

21/3/2024: l’evoluzione dei modelli organizzativi agili e resilienti ed il loro inquadramento normativo/contrattuale (9,30-11,30)

25/3/2024: gli incentivi per funzioni tecniche: differenze e novità tra codice del 2016 e nuovo codice dei contratti (10,00-12,00)

 

CORSO PER GLI ORGANISMI INDIPENDENTI DI VALUTAZIONE (OIV)

 

PROGRAMMAZIONE, PERFORMANCE E RISK MANAGEMENT NEGLI ENTI LOCALI

 

Corso che consente l’acquisizione dei crediti formativi richiesti dalla legge ai componenti degli OIV.

Corso FAD 2024: Programmazione, Performance e Risk Management negli Enti Locali

- Il corso si terrà dal 8 al 26 APRILE 2024.

https://www.anutel.it/iniziative/Formazione_OIV.aspx