Personale

Progressioni verticali, enti alla prova dei passaggi da un'area a quella superiore con le nuove regole

di Arturo Bianco

Si applica il vincolo di riservare almeno il 50% dei posti alle assunzioni dall'esterno

L'ampliamento della possibilità di effettuare progressioni verticali (Nt+ Enti locali & edilizia del 18 novembre), intendendo come tali i passaggi da un'area a quella immediatamente superiore, senza il possesso del titolo di studio previsto per l'accesso dall'esterno, è reso possibile per 20 mesi (cioè tra il 1° aprile del 2023 e il 31 dicembre del 2025) dal contratto del triennio 2019/2021, esattamente dai commi da 6 a 8 dell'articolo 13. Questa previsione dà applicazione al dettato dell'articolo...